ITALIANOINGLESE

Notizie

18/05/2015
MOLESTIA O DISTURBO ALLE PERSONE - PERCHE' AFFIDARSI ALLE AGENZIE INVESTIGATIVE.

Il Tribunale penale di Frosinone con la sentenza del 20 ottobre 2014, n. 1871 ha condannato, ad una ammenda di 250,00 Euro oltre al risarcimento dei danni, una signora per aver commesso il reato previsto ai sensi dell'articolo 660 c.p. perchè in luogo pubblico, per petulanza o per ...

14/05/2015
PER LA DETERMINAZIONE DELL'ASSEGNO AI FIGLI SI VALUTA ANCHE IL PATRIMONIO DELLA NUOVA CONVIVENTE

Ai fini della determinazione dell'assegno di mantenimento della prole, un elemento irrinunciabile di valutazione da parte del Tribunale è anche la determinazione dei redditi e del patrimonio della convivente, more uxorio, con il genitore obbligato. Lo ha confermato il Tribunale di Roma ...

12/05/2015
LA DURATA DEL FALLIMENTO SI CALCOLA DALL'INSINUAZIONE AL PASSIVO

Il termine ai fini dell'indennizzo dei creditori decorre dall'insinuazione al passivo e non dalla dichiarazione di fallimento. Ha stabilirlo la sentenza della Cassazione n. 9452 del 2015.Scarica la sentenza.

11/05/2015
COME VERIFICARE UN CURRICULUM VITAE NON SOLO SUI SOCIAL NETWORK

Le Agenzie Investigative le chiamano Indagini Pre-Assuntive ovvero quelle verfiche richieste, dai responsabili del personale o dai recruiter, consistenti nel raccogliere informazioni analitiche sul conto di persone da destinare ad attività particolari all’interno della propria azienda. ...

07/05/2015
IL CONTO IN ROSSO NON SI PUO' PIGNORARE... FINO AL SALDO POSITIVO

La Corte di Cassazione, sez. III Civile, nella sentenza 30 marzo 2015, n. 6393, ha affermato che se il saldo del conto è passivo e, nel frattempo, il creditore ha notificato un pignoramento presso terzi alla banca, quest’ultima non è tenuta a bloccare i versamenti fatti dal ...

04/05/2015
MEDIATORI E DILIGENZA PROFESSIONALE. OBBLIGO DI VERIFICARE LO STATO DEGLI IMMOBILI?

Una recente sentenza ha finalmente affermato quali sono gli obblighi del mediatore professionale (quale un'agenzia immobiliare) che si desumono degli articoli del codice civile e dalla giurisprudenza:- il mediatore professionale è tenuto all'obbligo di verificare tutte le ...

04/05/2015
BECCATO AD UNA SERATA DANZANTE.. INVECE DI ACCUDIRE LA MAMMA. LICENZIATO!

La Corte di Cassazione ha ritenuto legittimo il licenziamento per giusta causa del lavoratore che usufruisce dei permessi Legge 104/92 ma invece di prestare assistenza al familiare disabile se ne va a una serata danzante.Nella sentenza n. 8784/15, la Corte ha evidenziato chenon ha alcun rilievo il ...

30/04/2015
Niente addebito alla moglie omosessuale

L’omosessualitàdellamoglie, non è un buon motivo per l’addebito dellaseparazione. Anzi semmai rende ancora più evidente l’intollerabilità della convivenza. La Cassazione con la sentenza 8713, è costretta ancora a ricordare che la separazione per ...

28/04/2015
CONCORRENZA E SVIAMENTO DI CLIENTELA - LICENZIAMENTO PER GIUSTA CAUSA.

Ai fini della validità del licenziamento per giusta causa, sono ritenuti comportamenti integranti la grave violazione dei doveri fondamentali di un lavoratore all'interno di un'azienda,il favorire il trasferimento della clientela verso un'altra azienda (concorrente) generando il ...