ITALIANOINGLESE

Notizie
TRADIMENTO: PUÒ ESSERE UN REATO?

Autore / Fonte:
TRADIMENTO: PUÒ ESSERE UN REATO?
Il matrimonio è un contratto e come tale prevede degli obblighi come la fedeltà al partner e il sostegno reciproco, sia morale che economico. La violazione di uno di tali obblighi può comportare la separazione per addebito e il risarcimento del danno al coniuge tradito. Ma il tradimento del coniuge, oltre ad una violazione del Codice civile, può essere anche una violazione del Codice penale e dunque costituire un reato?
La fedeltà a cui sono tenuti i coniugi non riguarda solamente la sfera sessuale: anche una relazione non consumata, può essere considerata tradimento e portare alla separazione per addebito e a una richiesta di risarcimento del danno. Vi sono però casi estremi in cui il tradimento coniugale diventa un reato: quando il tradimento viene posto in essere in modo da arrecare una grave umiliazione e lesione alla dignità del coniuge può configurare il reato di maltrattamento familiare. Il tradimento deve tuttavia essere ripetuto nel tempo e compiuto con la consapevolezza di provocare al coniuge una grave sofferenza morale.
Un esempio è quando il marito corteggia altre donne in pubblico e ha con esse rapporti occasionali tradendo la moglie, che, non avendo un’indipendenza economica, è costretta a sopportare il comportamento del marito nonostante la sofferenza provocata. In questo caso la moglie può denunciare il marito per maltrattamento e chiedere il risarcimento del danno.
È importante sottolineare che per essere sicuri di ottenere la separazione per addebito e il risarcimento del danno bisogna presentare al giudice delle prove valide del tradimento. Per farlo può risultare fondamentale rivolgersi ad un’agenzia investigativa: attraverso pedinamenti e appostamenti l’investigatore privato saprà raccogliere le prove, valide in giudizio, del comportamento fedifrago che verranno cristallizzate tramite video e foto e raccolte in una relazione.


Servizi associati a questa notizia

Richiedi informazioni su INVESTIGAZIONE PER DETERMINAZIONE ASSEGNO DI MANTENIMENTO O DIVORZILE