ITALIANOINGLESE

Notizie
SI PUÒ REVOCARE UNA DONAZIONE IN CASO DI TRADIMENTO?

Autore / Fonte:
SI PUÒ REVOCARE UNA DONAZIONE IN CASO DI TRADIMENTO?
Cosa succede alle proprietà donate al coniuge rivelatosi poi fedifrago? Durante il matrimonio, ad esempio, il marito ha donato una casa alla moglie alla presenza di un notaio. Una volta scoperto il tradimento della donna, è possibile chiedere la restituzione di tale immobile per ingratitudine? Vi sono dei casi infatti in cui è prevista la revoca della donazione quando il beneficiario di essa si macchia di gravi atti contro il donante: il tentato omicidio, la calunnia o una grave ingiuria. Il tradimento può dunque essere considerato ingiuria grave, tale da provocare la restituzione del bene donato per ingratitudine? Secondo una recente sentenza della Corte di Cassazione (n. 24965) l’ingiuria in tal senso rilevante deve esprimere una «radicata e profonda avversione o perversa animosità verso il donante». Inoltre il comportamento va valutato anche in base all’offesa provocata al patrimonio morale del donante, stimata in base alla ripugnanza che tale comportamento suscita nella coscienza sociale. Il solo tradimento, in sintesi, non risulta sufficiente per procedere alla revoca della donazione per ingratitudine: «la relazione extraconiugale intrattenuta dal coniuge donatario costituisce ingiuria grave solo se ad essa si accompagna un atteggiamento di disistima ed avversione da parte del donante». In altre parole non basta il solo tradimento, occorre che il coniuge beneficiario della donazione metta in atto altri comportamenti lesivi della moralità o del patrimonio del coniuge affinché quest’ ultimo possa ottenere la revoca della donazione. Il giudice dovrà quindi valutare caso per caso, in base al comportamento tenuto dal coniuge beneficiario della donazione. Un ulteriore motivo, dunque, per rivolgersi ad una agenzia investigativa come FIRSTNet: con monitoraggi, appostamenti e pedinamenti saprà fornirti le prove, valide in sede di giudizio, di cui hai bisogno per dimostrare il comportamento scorretto del tuo coniuge.
Chiama il numero 0237904022 per una consulenza gratuita.


Servizi associati a questa notizia

Richiedi informazioni su INVESTIGAZIONE PER INFEDELTA' CONIUGALE