ITALIANOINGLESE

Notizie
SÌ ALLE AGENZIE INVESTIGATIVE PRIVATE PER CONTROLLI NEL SETTORE PUBBLICO

Autore / Fonte:
SÌ ALLE AGENZIE INVESTIGATIVE PRIVATE PER CONTROLLI NEL SETTORE PUBBLICO
Sono purtroppo in costante aumento i cosiddetti “furbetti del certificato medico” e i “furbetti dei permessi Legge 104/92”.
Ovvero molti dipendenti si danno per malati quando in realtà non lo sono oppure richiedono i permessi retribuiti ex Legge 104/92, per l’assistenza ai parenti, usandoli però per altre finalità personali.
Questa piaga attaglia non solo il settore delle aziende private, ma anche quello del pubblico impiego.
Basti pensare ad un recente fatto di cronaca: Chiara Raffaelli, Presidente della Società Pluriservizi Spa, braccio operativo del Comune di Camaiore, ha fatto controllare da una agenzia investigativa privata due dipendenti dai comportamenti sospetti e potenzialmente lesivi del vincolo fiduciario datore di lavoro – dipendente.
Grazie all’intervento dei detective privati è stato possibile smascherare la simulazione di malattia, truffaldina, di un dipendente che durante il periodo di assenza dal lavoro, persino negli orari di reperibilità per la visita medica fiscale, svolgeva attività, come la caccia, non compatibili con lo stato di malattia dichiarato e non praticabili in quanto avrebbero potuto ritardare il processo di guarigione.
L’agenzia investigativa privata ha poi contestato l’uso dei permessi Legge 104 da parte di una dipendente, la quale invece che dedicarsi ad assistere il congiunto bisognoso di cure, si intratteneva in attività personali per un lasso di tempo maggiore a quello che la Legge concede.
FIRSTNet mette a disposizione di quanti ricoprano ruoli con mansioni di controllo dei dipendenti, nel settore pubblico come in quello privato, l’esperienza e la professionalità dei suoi operatori nella lotta all’assenteismo per falsa malattia e uso scorretto dei permessi Legge 104.


Servizi associati a questa notizia

Richiedi informazioni su INVESTIGAZIONI ASSENTEISMO E MALATTIA

----