ITALIANOINGLESE

Notizie
REVERSE CATFISHING: LA NUOVA TENDENZA DELLE APP DI DATING

Autore / Fonte:
REVERSE CATFISHING: LA NUOVA TENDENZA DELLE APP DI DATING

Dopo un iniziale boom delle app di incontri, prima su tutte Tinder, che ha raggiunto in pochissimi mesi, subito dopo il suo lancio, un picco di iscrizioni di utenti (single o “finti” single) da record, i giovani hanno iniziato a dimostrare una certa diffidenza verso questo tipo di approccio, con la conseguente necessità di interfacciarsi in maniera differente con un potenziale partner.

Sono quindi nate app come Thursday, accessibile solo un giorno alla settimana, entro il quale gli utenti possono chattare e organizzare gli appuntamenti per i giorni successivi, prima che l’app si blocchi e riprenda a funzionare la settimana successiva. Un modo, secondo gli ideatori, di selezionare gli utenti realmente interessati, tramite una sorta di speed date virtuale, escludendo perditempo e fake, che hanno, appunto, danneggiato l’esperienza delle app di dating classiche, come la già menzionata Tinder.

Abbiamo spesso sentito parlare di catfishing e di romance scam, argomento che abbiamo trattato anche noi in diversi articoli, come quello consultabile cliccando qui, ossia della tendenza a fingere, a mentire su se stessi e sulla propria identità, descrivendosi migliori e interessanti, con il solo scopo di attirare la preda.

Il termine è diventato particolarmente noto grazie a programmi come Catfish - false identità su MTV. Le vittime di catfishing spesso si accorgono dell’inganno troppo tardi, quando ormai si è creata una vera e propria co-dipendenza, e/o quando ricevono richieste di denaro continue e insistenti.

In contrapposizione a questo, è nata una nuova tendenza, ossia quella di presentare il “peggio” di sé all’altro, nella massima trasparenza (o almeno, questo dovrebbe essere l’intento iniziale), per poter poi “stupire” l’altro, nella vita reale, quando ci si conoscerà meglio, e potrà, dunque, apprezzare le parti migliori, fino ad allora nascoste.

Questa tendenza, che è stata soprannominata "reverse catfishing", e che cavalca un po’ l’onda della nuova app BeReal, diffusissima nell’ultimo periodo, che chiede agli utenti di fotografarsi in un momento scelto a caso da un avviso di notifica, fa dell'autenticità un punto di forza.

Le persone, infatti, sembrano essersi stancate dei selfi “plastici”, della finta felicità e della perfezione a tutti i costi, e prediligono situazioni più comuni e “normali”, reali.

Ma anche il reverse catfishing, in realtà, appare ai più come una tendenza falsa, costruita, dettata non dalla volontà di essere "autentici", ma per dimostrarsi auto ironici, divertenti, fuori dagli schemi, quando nella realtà, magari, non si è affatto in questo modo.

Alcuni utenti potrebbero essere, per esempio, semplicemente più esperti di "marketing" rispetto agli altri, e celare una diversa personalità o, peggio, delle cattive intenzioni.

Quando gli interessi sentimentali ed economici iniziano ad essere particolarmente importanti, e si inizia a sospettare che ci sia dietro qualcosa di strano, è bene affidarsi a dei professionisti, come gli investigatori privati specializzati in Web Intelligence OSINT e SOCMINT.

Grazie alle prove raccolte dagli investigatori privati sia online, con la ricerca di elementi che confermino l’identità del soggetto, la sua reputazione digitale e la sua presenza sul web, che sul campo lì dove possibile, con attività di monitoraggio e pedinamento del soggetto sospetto, la vittima può conoscere la verità e, se necessario, sporgere denuncia e difendere i propri diritti in un eventuale procedimento legale.

Come possono intervenire gli investigatori privati, in questi casi?

  • Attività di Web Intelligence OSINT e SOCMINT, per l’analisi dell’identità digitale del soggetto sospetto e della sua presenza sul web e la raccolta di elementi utili a dimostrare l’illecito da fonti aperte e database;
  • Attività di pedinamento e di monitoraggio dei soggetti coinvolti.


Servizi associati a questa notizia

Richiedi informazioni su INFEDELTÀ VIRTUALE DEL PARTNER

Chiamaci