ITALIANOINGLESE

Notizie
POSSO USUFRUIRE DEI PERMESSI LEGGE 104/92 SE IN CASA VIVE UN DISOCCUPATO?

Autore / Fonte:
POSSO USUFRUIRE DEI PERMESSI LEGGE 104/92 SE IN CASA VIVE UN DISOCCUPATO?
La Legge 104/92 stabilisce che i lavoratori dipendenti, parenti prossimi di una persona portatrice di handicap grave, possano usufruire di permessi retribuiti per assentarsi dal lavoro e prestare assistenza al disabile.
Per assistenza non si deve intendere solo ed esclusivamente il badare alla persona portatrice di handicap presso la sua abitazione, ma anche lo svolgere per costei commissioni fuori casa.
 
Viene spontaneo, ad una persona coscienziosa, chiedersi se sia possibile usufruire di tali permessi pur vivendo una persona disoccupata in casa con il disabile.
 
Una circolare dell'Inps (circolare Inps n. 90 del 23 maggio 2007), in accordo con una sentenza emessa dalla Suprema Corte di Cassazione (sezione Lavoro, del 2003), risponde a questa domanda.
 
Sì, è possibile fruire dei permessi Legge 104/92 anche se con il disabile vive un disoccupato.
 
Il disoccupato infatti vive una situazione temporanea, per superare la quale è necessario che dedichi energie, impegno e tempo per cercare un lavoro.
 
Costui può badare al disabile, come possono fare un professionista privato o una struttura pubblica, e ciò non impedisce ad un altro familiare - occupato - di usufruire dei permessi Legge 104/92.
Infatti è il disabile o chi per lui (amministratore o tutore legale) a scegliere il parente che lo assista.
Il parente scelto dovrà garantire un'assistenza adeguata e sistematica.
Ciò significa che non necessariamente debba vivere presso lo stesso domicilio del disabile o nelle vicinanze: basti pensare ad un dipendente di una compagnia aerea.
 
Altra condizione necessaria per la concessione di questi permessi è che il disabile non sia ricoverato stabilmente (altro è il caso rappresentato da un ricovero temporaneo).
 
FIRSTNet INVESTIGAZIONI svolge attività investigative volte a verificare il corretto uso dei permessi Legge 104/92.
 
Se hai sospetti verso un tuo dipendente, che credi possa usare tali permessi come fossero giorni di ferie - senza dedicarsi per nulla al parente disabile, chiamaci al numero 0237904022 o scrivici all'indirizzo e-mail info@firstnetsecurity.it.
Le prove documentali raccolte (foto e video), ad integrazione del dossier investigativo, ti saranno preziose per procedere con un eventuale licenziamento in tronco per giusta causa.
Infatti il dipendente infedele, che si macchia di un tale comportamento, non rende proseguibile il rapporto di lavoro, neppure di un giorno, e lede il patrimonio della tua azienda. Difendilo con FIRSTNet!


Servizi associati a questa notizia

Richiedi informazioni su INVESTIGAZIONI PER USO SCORRETTO PERMESSI DI LAVORO RETRIBUITI (104/1992)