ITALIANOINGLESE

Notizie
LA NASCITA DI UN FIGLIO NON FA CESSARE L'ASSEGNO DIVORZILE

Autore / Fonte:
LA NASCITA DI UN FIGLIO NON FA CESSARE L'ASSEGNO DIVORZILE
“L’instaurazione da parte del coniuge di una nuova famiglia, ancorché di fatto, rescindendo ogni connessione con il tenore ed il modello di vita, caratterizzanti la pregressa fase di convivenza matrimoniale, fa venire meno ogni presupposto per la riconoscibilità dell’assegno divorzile a carico dell’altro coniuge, sicché il relativo diritto non entra in stato di quiescenza ma resta definitivamente escluso”
Lo ha stabilito la Cassazione con ordinanza 597 del 28 febbraio 2019
La Corte di Cassazione ha rinviato una sentenza di merito, della Corte territoriale di Trieste, per non aver annullato l’assegno divorzile in favore del coniuge che ha instaurato una convivenza more uxorio.
Si ricorda che l’iniziativa, per la cancellazione, deve essere avanzata dall’ex coniuge al quale spetta corrispondere l’assegno il quale dovrà dimostrare l’esistenza della convivenza di fatto dell’ex coniuge ed eventualmente anche la nascita di un figlio.
Tuttavia la sola nascita di un figlio no determina il venir meno dell’assegno.


Scarica l'allegato
Corte_Cassazione_5974_2019.pdf


Servizi associati a questa notizia

Richiedi informazioni su INVESTIGAZIONE PER DETERMINAZIONE ASSEGNO DI MANTENIMENTO O DIVORZILE