ITALIANOINGLESE

Notizie
L’INAMMISSIBILITÀ DEL LICENZIAMENTO PER SATIRA

Autore / Fonte:
L’INAMMISSIBILITÀ DEL LICENZIAMENTO PER SATIRA
Il fatto in questione fa riferimento ad un dipendente, della casa di moda Gucci, licenziato dopo aver pubblicato su Facebook un’immagine satirica relativa al marchio aziendale, raffigurante un tappo di vasellina con impresso il logo della Griffe, rimandando ad una correlazione tra i due.
L’immagine satirica che ha causato il licenziamento circolava per di più sulla chat riguardante le comunicazioni sindacali relative all’azienda e non è quindi passata inosservata agli occhi del datore di lavoro.
La Corte di Cassazione però si è pronunciata in merito all’accaduto con una sentenza del 31/01/2017, definendo l’atto di licenziamento inammissibile e non proporzionale rispetto alla bravata del dipendente.
Il licenziamento inoltre avrebbe nella fattispecie una natura ritorsiva, infatti sarebbe stato un pretesto per l’allontanamento del dipendente in seguito ad una sua impugnazione in via giudiziaria: il soggetto, inizialmente assunto con contratto a tempo determinato veniva, successivamente all’impugnazione del precedente provvedimento di risoluzione contrattuale per “apposizione del termine”, integrato nell’organico aziendale.
Secondo la Corte di Cassazione il licenziamento in questione sarebbe privo legittimità, in quanto definito “non proporzionale rispetto alla bravata del dipendente, che va a stigmatizzare la “natura ritorsiva” del licenziamento, ritenendo la fattispecie riconducibile all’ipotesi di insussistenza del fatto disciplinare.
Il licenziamento può essere legittimo in altri casi in cui si commetta un vero e proprio illecito tale da compromettere il rapporto fiduciario datore di lavoro – dipendente. In casi come questi, di illecito e sospetto di illecito sul posto di lavoro, può rivelarsi fondamentale l’attività di monitoraggio dei dipendenti svolta da una agenzia investigativa qualificata come FIRSTNet, in grado di intervenire non solo con pedinamenti veri e propri, ma anche con il monitoraggio delle attività commesse sul Web.

Scarica l'allegato
Sentenza licenziamento gucci.pdf


Servizi associati a questa notizia

Richiedi informazioni su INVESTIGAZIONI PER INFEDELTA' SOCI E DIPENDENTI

----