ITALIANOINGLESE

Notizie
IL DIRITTO IN PILLOLE: INFEDELTA’ CONIUGALE E COLLOCAZIONE DEI MINORI

Autore / Fonte:
IL DIRITTO IN PILLOLE: INFEDELTA’ CONIUGALE E COLLOCAZIONE DEI MINORI
Una recente ordinanza del tribunale di Milano ha confermato che non vi sia necessariamente un nesso tra infedeltà coniugale e inaffidabilità nella gestione della prole.
Quindi si potrebbe arrivare alla situazione in cui i figli vengano affidati alla madre che ha tradito l’ex marito, nonostante costei abbia abbandonato il tetto coniugale per vivere una nuova relazione sentimentale e nonostante su di lei ricada l’addebito, che di fatto dichiara la sua responsabilità per aver causato la fine del matrimonio.
Infatti il coniuge infedele può mostrarsi come una persona responsabile e affidabile nella gestione della prole, che di fatto può convivere presso di lui, soprattutto quando sia la prole stessa a chiederlo poiché il diritto è orientato alla tutela dell’interesse dei minori.
In altri casi, per determinare l'affidabilità del coniuge nella gestione dei figli potrebbe rivelarsi opportuno effettuare delle indagini mediante agenzie investigative. Gli investigatori verificheranno e documenteranno i comportamenti del genitore affidatario affinchè si determini la loro affidabilità nella gestione della prole.


Richiedi informazioni su IL DIRITTO IN PILLOLE: INFEDELTA’ CONIUGALE E COLLOCAZIONE DEI MINORI

----