ITALIANOINGLESE

Notizie
IL DIRITTO IN PILLOLE: ARTICOLO 473 DEL CODICE PENALE.

Autore / Fonte:
IL DIRITTO IN PILLOLE: ARTICOLO 473 DEL CODICE PENALE.
Codice penale, Articolo 473: Chiunque, potendo conoscere dell'esistenza del titolo di proprietà industriale, contraffà o altera marchi o segni distintivi, nazionali o esteri, di prodotti industriali, ovvero chiunque, senza essere concorso nella contraffazione o alterazione, fa uso di tali marchi o segni contraffatti o alterati, è punito con la reclusione da sei mesi a tre anni e con la multa da euro 2.500 a euro 25.000.
Soggiace alla pena della reclusione da uno a quattro anni e della multa da euro 3.500 a euro 35.000 chiunque contraffà o altera brevetti, disegni o modelli industriali, nazionali o esteri, ovvero, senza essere concorso nella contraffazione o alterazione, fa uso di tali brevetti, disegni o modelli contraffatti o alterati.
I delitti previsti dai commi primo e secondo sono punibili a condizione che siano state osservate le norme delle leggi interne, dei regolamenti comunitari e delle convenzioni internazionali sulla tutela della proprietà intellettuale o industriale.
Tale articolo del Codice penale è in questi giorni molto pertinente, essendo tema di attualità quello dei “pirati della tv”.
Più nello specifico, la diciannovesima partita del campionato di calcio – che ha visto scontrarsi Juventus e Sampdoria - ha consentito di registrare un incremento drammatico della pirateria televisiva rispetto alla stagione 2017-2018, annata record da questo punto di vista.
Infatti a metà campionato si riscontrano già 43mila violazioni rispetto alle 64mila del 2017-2018.
I reati per chi organizza siti con contenuti pirati possono essere vari: hackeraggio, riciclaggio di denaro, reati valutari, associazione a delinquere. E ad essere danneggiate non solo Sky e Dazan – titolari dei diritti per la seria A, ma anche gli stessi club.
***
FIRSTNet INVESTIGAZIONI si occupa non solamente di infedeltà aziendale e privata, ma anche di investigazioni per la protezione di marchi e brevetti e di verifiche per portare alla luce l'eventuale contraffazione di prodotti.
Visita il nostro sito internet per scoprirne di più: www.firstnetsecurity.it.


Servizi associati a questa notizia

Richiedi informazioni su INVESTIGAZIONI PER VERIFICA CONTRAFFAZIONE PRODOTTI

----