ITALIANOINGLESE

Notizie
I FIGLI PERNOTTANO DAL PADRE ANCHE SE HA NASCOSTO UNA NUOVA RELAZIONE?

Autore / Fonte:
I FIGLI PERNOTTANO DAL PADRE ANCHE SE HA NASCOSTO UNA NUOVA RELAZIONE? Non è influente, sul diritto di visita, che il padre abbia nascosto all’ex moglie di avere una nuova relazione, e che tale comportamento sia stato giudicato come “superficiale” dal Ctu.
Il diritto alla bigenitorialità va sempre garantito ai figli. Solo se troppo piccoli è comprensibile e ammissibile il mancato pernottamento dal padre, come in questo caso.

È ciò che viene precisato nell’Ordinanza n. 2883/2020 (in allegato). Il ricorso del padre era stato rigettato dalla Corte d’Appello, che aveva ritenuto di non apportare delle modifiche alle decisioni già prese in merito al suo rapporto con la figlia minore, che escludevano il pernottamento notturno.
Il padre è ricorso in Cassazione poiché la decisione di non lasciare pernottare la figlia da lui era stata presa quando la minore aveva appena 6 mesi, ed era quindi giustificata dalla tenera età della bambina, ma una volta cresciuta si incorreva nel rischio di violare il suo diritto alla bigenitorialità.

Oltretutto, secondo l’uomo, la Corte aveva escluso il pernottamento della figlia presso la sua abitazione anche in base al giudizio del Ctu, che aveva considerato immaturo il suo comportamento, soltanto perché l’uomo non aveva comunicato all’ex moglie di avere una nuova relazione.
Con l’Ordinanza n. 2883/2020 la Corte di Cassazione ha accolto il ricorso: spetta al giudice di merito stabilire le modalità di frequentazione tra padre e figlia, ed è necessario assicurare alla minore la presenza di entrambi i genitori.
Non era stato approfondito, nelle precedenti decisioni, l’interesse della minore, e le ripercussioni sul suo rapporto con il padre, e mancava una motivazione specifica per il mancato ampliamento del tempo che la bambina poteva trascorrere con il padre.

In ogni caso, quando si sospetta che possa esserci qualcosa di non detto, da parte dell’ex coniuge, è importante effettuare le opportune verifiche per mezzo di una agenzia investigativa autorizzata, che possa fare luce su eventuali nuove relazioni in atto, sulle abitudini ed i comportamenti dell’ex coniuge, per poter testimoniare la sua affidabilità o, al contrario, la sua inadeguatezza.

Scarica l'allegato
allegato_40643_1.pdf


Servizi associati a questa notizia

Richiedi informazioni su VERIFICA - PERSONE FISICHE

----