ITALIANOINGLESE

Notizie
FURBETTI DEL CARTELLINO COSTRETTI A RESTITUIRE LO STIPENDIO.

Autore / Fonte:
FURBETTI DEL CARTELLINO COSTRETTI A RESTITUIRE LO STIPENDIO.
La piaga dell’assenteismo, declinata nella forma della falsa attestazione sul posto di lavoro, è sempre più diffusa.
Interessante è la decisione presa dalla Magistratura contabile a proposito di tre dipendenti furbetti del Comune di Piacenza; la decisione è stata quella di condannare gli interessati alla restituzione dello stipendio per quei periodi nei quali, anziché essere sul posto di lavoro, si dedicavano senza autorizzazione/ giustificazione valida ad attività personali (es. andare a fare la spesa).
L’assenteismo va arginato non solamente perché crea un danno al patrimonio aziendale, ma anche perché - nel settore pubblico - lede l’immagine dello Stato.
In caso un dipendente pubblico, con la sua condotta scorretta e truffaldina, leda l’immagine dello Stato, potrebbe essere condannato al pagamento di un risarcimento danni pari a sei mesi di stipendio o più.
Inoltre il dirigente che non punisce i dipendenti che commettono illeciti può essere sospeso, licenziato e addirittura recluso da sei mesi a due anni per omissione di atti d’ufficio.
Da sempre FIRSTNet INVESTIGAZIONI combatte la sua lotta contro l’assenteismo. Chiamaci al numero 0237904022 per una consulenza.


Servizi associati a questa notizia

Richiedi informazioni su INVESTIGAZIONI ASSENTEISMO E MALATTIA