ITALIANOINGLESE

Notizie
EAV: SÌ ALLE AGENZIE INVESTIGATIVE CONTRO L'ASSENTEISMO.

Autore / Fonte:
EAV: SÌ ALLE AGENZIE INVESTIGATIVE CONTRO L'ASSENTEISMO.
Da circa un anno, l'EAV - Società campana che si occupa di energia idroelettrica e di pubblico trasporto - combatte la sua lotta contro l'assenteismo.

In particolar modo, contro l'assenteismo declinato nella forma dell'uso scorretto dei permessi ex lege 104/1992 - secondo la quale i parenti più prossimi di persone con handicap grave hanno diritto a permessi retribuiti dal lavoro.

Le verifiche condotte dall'EAV sono state rivolte a circa il 10% dei dipendenti e hanno portato a 12 licenziamenti.

Tali verifiche sono state possibili attraverso il ricorso alle attività di monitoraggio di una agenzia investigativa privata.

A nulla sono valsi i ricorsi da parte dei dipendenti licenziati che si basavano sull'illegittimità delle attività investigative.

«Il dipendente si è assentato dal lavoro indebitamente percependo la retribuzione e producendo, in ragione delle mansioni svolte e della natura dell'ente datoriale, di carattere pubblicistico, un danno economico, ingenerando peraltro in quest'ultimo incertezza in ordine al futuro svolgimento della prestazione lavorativa secondo canoni di diligenza e correttezza, ledendo irrimediabilmente il vincolo fiduciario», si legge nel dispositivo. «L'entità dell'inadempimento rende proporzionata la sanzione irrogata, con conseguente legittimità del licenziamento», conclude il giudice del lavoro.

In casi di uso scorretto dei permessi di lavoro retribuiti è legittimo il licenziamento per giusta causa, anche attraverso verifiche e controlli condotti da agenzie investigative private.  

Infatti la condotta illecita che si ha in questi casi crea un danno all'immagine e al patrimonio aziendale, oltre a ledere in modo irreparabile il vincolo fiduciario dipendente - datore di lavoro, fatto che non rende possibile proseguire il rapporto di lavoro.

Sospetti un uso scorretto dei permessi Legge 104 da parte di tuoi dipendenti?
Chiama FIRSTNet al numero 02/37904022 per una consulenza.


Servizi associati a questa notizia

Richiedi informazioni su INVESTIGAZIONI PER USO SCORRETTO PERMESSI DI LAVORO RETRIBUITI (104/1992)

----