ITALIANOINGLESE

Notizie
È UNA PERSONA ISTINTIVA E HA MOLTI EX PARTNER? OCCHIO, POTREBBE TRADIRTI.

Autore / Fonte:
È UNA PERSONA ISTINTIVA E HA MOLTI EX PARTNER? OCCHIO, POTREBBE TRADIRTI.
Secondo un recente studio effettuato dall’Università del Queensland sui motivi dell’infedeltà, i cui risultati sono stati pubblicati sul British Journal of Psychology, esistono due fattori specifici per i quali una persona tradisce.
Lo studio ha coinvolto 123 persone impegnate in una relazione, di età compresa tra i 17 ed i 25 anni, e l’esito ha fatto emergere che a tradire sono principalmente coloro che hanno avuto un numero maggiore di relazioni passate, anche solo di tipo sessuale, e coloro che hanno un’indole impulsiva, nei quali l’istinto prevale sulla ragione.
Questi i due fattori che identificherebbe il potenziale traditore. Secondo i ricercatori, chi ha avuto numerose relazioni in passato ha una certa abitudine a relazionarsi con più partner, ha una sorta di intima confidenza con gli altri, e quindi tende ad approcciarsi anche con più facilità al bacio o al sesso extraconiugale. Riconosce con più facilità i segnali di interesse che gli vengono lanciati, le avances, e spesso li asseconda. Ha una certa esperienza comunicativa, infatti molto spesso intreccia relazioni virtuali, che però sono quasi sempre seguite da incontri reali, concretizzando il tradimento.
Quest’ultimo aspetto riguarda anche gli impulsivi, che non razionalizzano, non pensano alle conseguenze, non valutano i danni, ma agisco per istinto, sulla scia delle emozioni che provano. In questa fascia si collocano molto spesso i traditori seriali, che tradiscono il partner con più persone, senza prendere mai delle decisioni drastiche, solo, diremmo, per “il gusto” di tradire.
È ovvio che le ragioni che portano al tradimento sono molteplici, così come molteplici sono le personalità e gli equilibri di coppia. Lo stesso tradimento assume diverse sfaccettature, dalla classica avventura di una notte, alle vere e proprie relazioni sentimentali parallele.
Sicuramente un altro fattore determinante nell’infedeltà è l’insoddisfazione di coppia, come anche lo studio sottolinea. Molto spesso i partner dei traditori colgono dei segnali che sottolineano tanto il disinteresse per il proprio partner, quanto la volontà di tradirlo. Sono segnali spesso estremamente evidenti, come il cambio repentino di abitudini, o l’utilizzo ossessivo del telefono cellulare, ma anche segnali più sottili, come un atteggiamento sfuggente nei confronti del partner, un tono più aggressivo, accusatorio, denigrante.
Bisogno fare molto affidamento al linguaggio del corpo, a come la nostra pelle percepisce il partner, perché il sospetto spesse volte è fondato.
Ed infine, bisogna essere certi di ciò che si sospetta, liberarsi dal dubbio che non fa altro che distruggere e allontanare, ed in questo è spesso utile rivolgersi ad una agenzia investigativa, che possa procurare le prove dell’infedeltà in atto. E non è detto che le conseguenze siano solo negative. Anzi: secondo una ricerca psicologica, effettuata su 5705 persone di 96 Paesi differenti, sugli effetti della separazione a causa dell’infedeltà, ci sono dei vantaggi scientificamente provati per chi ha subito il tradimento. Sicuramente, tra i più importanti, la tendenza a non scegliere più partner potenzialmente infedeli, sviluppando la capacità di relazionarsi con persone più oneste, ma anche il vantaggio di ritrovare se stessi, il proprio equilibrio, la propria indipendenza, la propria dignità. Ed anche nei casi in cui si dovesse perdonare il partner traditore, la consapevolezza e la forza del perdono porterebbero il vantaggio di vivere in maniera più idonea il rapporto di coppia.

 


Servizi associati a questa notizia

Richiedi informazioni su INVESTIGAZIONE PER INFEDELTA' CONIUGALE

----