ITALIANOINGLESE

Notizie
COME SI DETERMINA L’ASSEGNO DIVORZILE?

Autore / Fonte:
COME SI DETERMINA L’ASSEGNO DIVORZILE?
È finita l’era degli assegni divorzili milionari.
Infatti, come rivelano le dichiarazioni dei redditi 2017, in Italia l’assegno divorzile è in media pari a 500 euro. Ci sono inoltre differenze tra il nord Italia, dove è più alto (sopra i 600 euro in Lombardia) e il sud Italia dove è più basso (in Sicilia non raggiunge i 400 euro).
Inoltre ad essere cambiato nel tempo è il criterio di determinazione dell’assegno divorzile.
In passato l’assegno divorzile era finalizzato a fare in modo che il coniuge economicamente più debole godesse del tenore di vita avuto durante il matrimonio.
Un anno fa invece, con la sentenza “Grilli” (Cass. Sent. 11504/2017), si stabilisce che l’assegno divorzile non deve essere dovuto al coniuge che può raggiungere da sé l’autosufficienza economica.
È la sentenza 18287 del luglio di quest’anno a “mitigare” la sentenza Grilli, stabilendo che l’assegno divorzile debba essere compensativo e perequativo, cioè volto a sanare divari economici troppo profondi tra gli ex coniugi. Questa sentenza inoltre stabilisce l’importanza di tenere in considerazione, per la determinazione dell’assegno divorzile, il contributo personale ed economico dato dagli ex coniugi alla costruzione del patrimonio familiare.
Ritieni di versare un assegno divorzile di un importo non corretto? Chiama FIRSTNet INVESTIGAZIONI al numero 0237904022 per una consulenza. Esperienza e professionalità saranno al tuo servizio al fine di garantire la tutela dei tuoi diritti.
Scopri i nostri servizi indagine patrimoniale e investigazione per la determinazione/ revisione dell’assegno di divorzio.


Servizi associati a questa notizia

Richiedi informazioni su INVESTIGAZIONE PATRIMONIALE COMPLETA PERSONA FISICA