ITALIANOINGLESE

Notizie
BONIFICA MICROSPIE: LE DOMANDE PIÙ FREQUENTI

Autore / Fonte:
BONIFICA MICROSPIE: LE DOMANDE PIÙ FREQUENTI
Le richieste di bonifiche elettroniche ambientali e digitali, soprattutto da parte delle aziende, sono raddoppiate nell’arco dell’ultimo anno. E quasi sempre il “nemico” che ha installato le microspie è “in casa”.
 
Può essere, ad esempio, un dipendente che nasconde una microcamera nella sala riunioni della sua azienda per estrapolare informazioni per poi venderle ad una azienda concorrente, o, per il settore privato, un marito che nasconde un registratore in casa per scoprire se la moglie lo tradisce.
 

Quali sono le attività di bonifica più richieste?

Le principali attività di bonifica richieste alla nostra agenzia investigativa sono:
 
  • bonifiche aziende ed uffici;
  • bonifiche automobili e mezzi di trasporto (in forte aumento);
  • bonifiche abitazioni private;
  • bonifiche su dispositivi quali tablet, pc, smartphone etc.
Perché è utile effettuare una bonifica ambientale?
 
Lo scopo delle operazioni di ricerca e bonifica effettuate dalle agenzie investigative è contrastare e impedire la fuga di informazioni riservate in ambito industriale, negli uffici o nell’ambiente familiare e/o privato, attraverso l’individuazione della eventuale presenza di dispositivi subdoli, soprattutto in quei luoghi in cui circolano informazioni sensibili. La possibilità di acquistare facilmente online i dispositivi da occultare rende questo tipo di indagine necessaria ogni qualvolta vi sia il minimo sospetto di essere intercettati, perché la probabilità di esserlo realmente è molto alta.
 
È legale effettuare delle intercettazioni tramite microspie?
 
L’art. 615 bis del Codice Penale punisce chiunque, mediante l'uso di strumenti di ripresa visiva e sonora, si procura indebitamente notizie o immagini attinenti alla vita privata di qualcuno. Chiunque nasconda dei dispositivi di registrazione audio/video e/o trasmissione di dati, per effettuare delle intercettazioni senza permesso, dunque, commette un reato. In Italia l’unico organo che può effettuare un’intercettazione in maniera legale è la Procura.
 
Come si effettua una ricerca di microspie?
 
Mediante l’utilizzo di rilevatori professionali “hi-tech” di microspie, ovvero dispositivi elettronici appositamente progettati per individuare e rilevare i segnali a radiofrequenza generati da microspie di ogni tipo: trasmettitori di segnali audio e/o video (RF, GSM, UMTS, GPRS, GPS ecc.) che, grazie alle dimensioni ridottissime, possono essere occultati in qualsiasi ambiente, privato o industriale, in automobili o altri mezzi di trasporto. 
 
Basti pensare che, con la tecnologia odierna, è sufficiente un forellino di un paio di millimetri per inquadrare l’ambiente con una telecamera dotata di un obiettivo chiamato “pin-hole”.
 
Dove vengono nascoste generalmente le microspie?
 
Alcune microspie possono essere occultate dentro oggetti di uso talmente comune da passare del tutto inosservate: orologi da tavolo o da parete, radiosveglie, mouse di computer, penne a sfera (funzionanti), attaccapanni etc. Vi sono particolari elementi dell’abitazione o degli uffici da analizzare attentamente, e che l’occhio di un esperto riconosce immediatamente nel caso fossero stati manomessi.
 
Un investigatore privato può installare telecamere nascoste, ad esempio in una azienda?
 
Sì. Le principali norme che regolano l’attività dell’investigatore nel campo delle indagini in ambito aziendale sono il Regolamento (UE) 2016/679 Codice della Privacy e lo Statuto dei Lavoratori.
Per quanto concerne la Privacy i principi che devono essere rispettati durante una attività investigativa sono:
  • Che l’attività sia finalizzata a far valere o difendere un diritto in eventuale fase giudiziale;
  • Che vi sia sempre un legittimo interesse, un rapporto di pertinenza e non eccedenza dei dati raccolti, limitandosi a quanto è richiesto di accertare nel mandato professionale. (Fonte: Federpol.it)
 
Se sospetti di essere intercettato, contattaci per info al numero: 0237904022
Oppure prenota una consulenza cliccando qui
info@firstnetsecurity.it


Servizi associati a questa notizia

Richiedi informazioni su BONIFICHE AUTOMOBILI E MEZZI DI TRASPORTO

----