ITALIANOINGLESE

Notizie
Assenza giustificata

Autore / Fonte:
Assenza giustificata Una recentissima sentenza della Suprema Corte di Cassazione (Cass. Sent. n. 6587/2016 del 5.4.2016), dichiara illegittimo il licenziamento del lavoratore che si assenti dal lavoro per poche ore, anche se questa assenza non è stata segnalata e dunque autorizzata dal datore di lavoro.
Questa dichiarazione non ha validità assoluta, bensì è valida soltanto a patto che:
·         il dipendente non svolga un lavoro di vitale importanza e tanto delicato da paralizzare, o mettere a repentaglio, con la propria assenza, l’attività lavorativa;
·         l’assenza sia di poche ore e limitata ad una sola occasione.
Questo orientamento della Cassazione si spiega con il fatto che il licenziamento disciplinare, in tronco e per giusta causa, è la sanzione più grave irrorabile da un datore di lavoro, quindi deve essere applicato quando una condotta è tanto grave da rompere e rendere irreparabile il vincolo fiduciario tra il datore di lavoro e il dipendente.


Richiedi informazioni su Assenza giustificata

Chiamaci