ITALIANOINGLESE

INVESTIGAZIONI AZIENDALI
CONTRAFFAZIONE MARCHI - BRAND PROTECTION


Individuazione dei soggetti e della filiera di commercializzazione, dal produttore al distributore, di beni realizzati utilizzando in modo illegittimo marchi registrati o altrui brevetti, allo scopo di raccogliere prove degli illeciti, utilizzabili in sede di giudizio. Per poter procedere alla raccolta delle prove, gli investigatori privati effettuano delle indagini sul campo, lì dove siano presenti degli store fisici, con attività di mystery shopping e di monitoraggio, e con delle indagini OSINT/SOCMINT, lì dove la commercializzazione dei prodotti contraffatti avvenga solo o anche online, come sempre più spesso accade. A seguito dell’indagine verrà redatto un report finale che raccoglie le prove dell’illecito, le modalità attraverso le quali si è consumato e ovviamente i nominativi e i riferimenti dei suoi responsabili. I danni causati dalla contraffazione sono enormi, e secondo l’ultimo Global Brand Counterfeiting Report, causerebbe una perdita di ben 30,3 miliardi di dollari ai brand di lusso. Alle conseguenze sul patrimonio aziendale vanno ad aggiungersi quelle in ambito reputazionale, poiché il cliente finale, vittima della truffa, perde fiducia nel brand.


 

L'attività investigativa non può consistere nel mero controllo dell'adempimento della prestazione lavorativa da parte del lavoratore (che è riservata, ai sensi dell'art. 3 dello Statuto dei Lavoratori, al datore di lavoro e ai suoi collaboratori), ma deve avere ad oggetto l'accertamento di eventuali condotte illecite che incidano sul patrimonio aziendale (ad esempio l'appropriazione indebita di denaro riscosso per conto del datore di lavoro) o che integrino fattispecie criminose (ad esempio il reato di truffa a danno degli enti previdenziali, in caso di utilizzo fraudolento dei riposi per malattia o dei permessi concessi dalla Legge 104).




Richiedi una consulenza su CONTRAFFAZIONE MARCHI - BRAND PROTECTION