Notizie
VIDEOSORVEGLIANZA SUL POSTO DI LAVORO: LO SAPEVI CHE…?

Autore / Fonte:
VIDEOSORVEGLIANZA SUL POSTO DI LAVORO: LO SAPEVI CHE…?
È lecito installare sistemi di videosorveglianza sul posto di lavoro, ciò però nel rispetto di alcune condizioni.
L’installazione delle telecamere deve essere concordata con i sindacati e deve essere comunicata ai dipendenti; infatti costoro devono sapere quali sono le telecamere attive ed operanti e quali sono le modalità di raccolta, trattamento, conservazione e uso dei dati personali prodotti da esse.
Inoltre le telecamere devono essere installate in modo da non ledere la privacy dei dipendenti, ovvero non possono essere collocate nei bagni e nelle aree di socializzazione, come ad esempio la mensa.
Infine i sistemi di videosorveglianza devono essere installati al fine di tutelare il patrimonio aziendale. Il loro utilizzo pertanto è lecito se proporzionale a questa finalità e temporaneo.
Che cosa dire riguardo alle telecamere installate senza il consenso dei sindacati e delle quali non si mette a conoscenza il dipendente? Se poi queste immortalassero il lavoratore in flagranza di reato, il materiale video raccolto potrebbe avere valore di prova in una eventuale causa di licenziamento?
La risposta, che forse vi sorprenderà, è sì a condizione che la registrazione della telecamere occulta non sia la sola ed unica prova del reato.
Sei un datore di lavoro e temi che il tuo patrimonio aziendale sia messo a rischio dai dipendenti?
Chiama FIRSTNet per una consulenza gratuita. Ti illustreremo le vie da percorrere per la difesa della tua azienda.
Clicca qui per scoprirne di più…


Servizi associati a questa notizia

Richiedi informazioni su MONITORAGGIO DIPENDENTI